PROSSIMA RIUNIONE

GIOVEDI’ 22 novembre 2018 ORE 18:00
Comitato di Quartiere Alberone via Appia Nuova, 357

REPRESSIONE

Nell’incontro del 31 (di cui abbiamo inviato ampia sintesi nel report della precedente riunione) si sono decise le seguenti cose:
1) giovedì 22 novembre ore 18:00 alla sede dell’Alberone riunione organizzativa delle scadenze successive sulla repressione;
2) domenica 25 novembre
ore 13:00 Pranzo Sociale a sostegno dei lavoratori colpiti dalla repressione.
ore 16:30 Assemblea Pubblica a Casale Alba2 su repressione nei luoghi di lavoro. A partire dai casi concreti di repressione nei luoghi di lavoro, nel dibattito si ragionerà sulle cause e sugli strumenti che possono essere messi in atto.
Per questa Assemblea sono stati preparati comunicato e locandina, da diffondere in ogni dove.
3) mercoledì 28 novembre 2018 ore 9:30 al Tribunale del Lavoro a Via Lepanto, portiamo solidarietà ad Alessia e Lorenzo in concomitanza della prima udienza del ricorso alle ritorsioni subite.

SANITA’

Dopo l’iniziativa del 16/11, della quale uscirà a breve il comunicato, si è deciso di proseguire l’intervento nel territorio della Asl Roma 2 e di attualizzare il vademecum.

Per quanto riguarda la lotte delle lavoratrici e dei lavoratori di CUP e RECUP abbiamo partecipato alla mobilitazione dell’8 novembre alla Regione Lazio a via della Pisana indetta dai Cobas. La manifestazione è stata indetta insieme a due scioperi sempre dei Cobas, l’8 e il 9 novembre. La partecipazione allo sciopero è stata massiccia, meno la presenza in piazza. Una delegazione di lavoratrici e lavoratori è stata ricevuta dalla Commissione Sanità della Regione che si è limitata a generici impegni.
Le lavoratrici e i lavoratori hanno deciso di proseguire la mobilitazione anche nei confronti del Ministero del Lavoro che vogliono incontrare per risolvere il problema del riconoscimento di un giusto inquadramento.
Contestualmente il 9 novembre è stata organizzata una mobilitazione a sorpresa a Tor Vergata dove è imminente l’avvio dell’appalto CUP. La mobilitazione ha visto una forte partecipazione ed ha ottenuto il rinvio dell’avvio dell’appalto.
Da segnalare il grave comportamento di Cgil, CIsl e Uil che inizialmente avevano indetto lo sciopero per l’8 novembre con presidio alla Regione Lazio a Garbatella salvo poi ritirarlo per cercare di vanificare l’iniziativa indetta dai Cobas. La scusa adottata è stato un “accordo” che in realtà lascia aperti tutti i problemi di lavoratrici e lavoratori.

Per quanto riguarda i consultori prosegue l’organizzazione della Assemblea del 1 dicembre a Piazza dei Mirti a Centocelle organizzata dall’Assemblea delle Donne dei Consultori.

Share This