Venerdì 16 novembre si è tenuta l’annunciata assemblea davanti la Casa della Salute di via N. Forteguerri, sede della direzione del distretto 5 della ASL RM2.

L’assemblea era stata indetta per sollecitare l’apertura di un confronto fra i cittadini e la dirigenza della ASL RM2 sul grave problema degli insostenibili tempi delle liste di attesa per visite specialistiche e prestazioni sanitarie di laboratorio.

Infatti l’assemblea faceva seguito ad una richiesta di incontro presentata lo scorso 31 maggio dal Coordinamento Cittadino Sanità e alla quale la ASL RM2 aveva risposto soltanto 3 giorni prima dell’assemblea con una lettera che rimanda al sito per vedere il piano di rientro dalle liste di attesa (che sarebbe già stato concluso). Un piano che non ha minimamente risolto i problemi evidenziati dai pazienti – mentre stavamo in assemblea ad un utente che necessitava di prestazioni di natura cardiologica è stato risposto che le liste di attesa erano chiuse – mentre le attese per le prestazioni sanitarie continuano ad essere tali da non garantire un servizio adeguato alle necessità di cura.

Una risposta che ha evidenziato l’indisponibilità della ASL RM2 a un confronto reale con i cittadini e una completa ostilità verso i bisogni di un distretto sanitario che è il più grande d’Europa e dove gli indici di mortalità risultano in crescita e in alcuni casi superiori alla media regionale.

L’assemblea ha visto una partecipazione inferiore alle attese ma al contempo ha confermato la volontà e la determinazione a continuare il percorso per riconquistare una sanità pubblica e d efficiente e dunque si è deciso di rilanciare le iniziative e senz’altro di incalzare la dirigenza della ASL per ottenere risposte che siano almeno rispettose dei bisogni dei residenti e soprattutto che intervengano realmente nell’interesse dei pazienti.

Per questo invitiamo cittadini e cittadine a far sentire la propria voce e a utilizzare il vademecum – scaricabile in questa pagina – per rivendicare il diritto a cure adeguate e tempestive in regime di Servizio Sanitario Nazionale.

Invitiamo gli abitanti di Roma a portare il proprio contributo di idee e esperienze partecipando alle riunioni di Codice Rosso ASL RM2 e del Coordinamento Cittadino Sanità che si tengono tutti i lunedì dalle ore 17 presso l’auletta dei lavoratori del Policlinico presso il Policlinico Umberto I (vicino l’entrata di via Regina Elena)

Per chi volesse leggere la lettera della ASL RM2 può visitare questa pagina

Codice Rosso ASL RM2
Coordinamento Cittadino Sanità [coordinamentocittadinosanita@gmail.com]

Share This