PROSSIMA RIUNIONE

Lunedì 18 giugno ore 17:00
Auletta delle Lavoratrici e dei Lavoratori del Policlinico.

VADEMECUM LISTE DI ATTESA

Prosegue il volantinaggio del Vademecum sul quale si invita a continuare la massima diffusione. A questa pagina è possibile scaricare, stampare e condividere il vademecum sui social.
Abbiamo gestito un banchetto informativo alla Festa Popolare del Comitato Mammut vicino la stazione di Rebibbia, accompagnando il vademecum con un volantino. E’ stata un’esperienza positiva calata in una vera festa di quartiere che ci sembra essere una realtà interessante a Roma.
La prossima settimana concentreremo il volantinaggio in zona RM6.
Segnaliamo questa pagina web istituzionale dalla quale è possibile monitorare alcuni dati utili sulle liste di attesa.
Segnaliamo inoltre la tendenza delle istituzioni a strumentalizzare il problema delle liste di attesa per privatizzare ulteriormente la sanità, un problema che rende importante evidenziare bene che la nostra campagna non ha la finalità di spostare visite ed analisi verso l’intramoenia (che per noi deve essere eliminata) ma ha al contrario la finalità di far esplodere le contraddizioni del sistema per creare vertenza sulla sanità pubblica, gratuita, universale ed umanizzata. Come scritto anche nella pagina web del vademecum.

APPUNTAMENTO DIRIGENZA ASL RM6

A seguito delle lettere inviate alle ASL di Roma e alla Regione Lazio, siamo stati invitati ad un incontro informale da Maurizio Ferrante, funzionario della ASL RM6. L’incontro si terrà ad Albano presso gli uffici della ASL, Borgo Garibaldi 12, il giorno Martedì 26 alle ore 8:30.
Le prossime due riunioni serviranno anche a preparare sia delegazione, modalità e contenuti dell’incontro.

CAMPAGNA DICO 32

Dopo l’assemblea del 26 maggio scorso, a cui abbiamo partecipato, è in corso di preparazione un secondo appuntamento per il primo luglio sempre a Firenze.
Appena avuto conferma dell’appuntamento organizzeremo la partecipazione.

POLICLINICO ASSEMBLEA 21 GIUGNO

A seguito del cambio di appalto si prevede che nei prossimi due anni ci potranno essere molti licenziamenti delle lavoratrici e dei lavoratori attualmente occupati in appalto. Ricordiamo che l’utilizzo dei lavoratori in appalto nella sanità è una delle conseguenze della privatizzazione (e del blocco delle assunzioni pubbliche) in atto da molti anni, che al Policlinico ha prodotto l’utilizzo di 800 lavoratori e lavoratrici che dovrebbero essere al contrario internalizzati per l’esperienza accumulata negli anni.
Il Coordinamento Cittadino Sanità ha indetto per il 21 giugno una Assemblea con un Volantino, per cominciare un percorso di mobilitazione su una vertenza che si prevede sarà lunga.

Share This