PROSSIMO APPUNTAMENTO

Lunedì 19 novembre 2018 ore 17:00
Auletta del Policlinico

ASSEMBLEA CITTADINA VENERDI’ 16 NOV 2018 ORE 15:00

Nell’ambito dell’intervento che abbiamo deciso, come CCS insieme al Codice Rosso, nel territorio della ASL RM2, sono proseguiti i volantinaggi finalizzati a informare l’utenza del vademecum per aggirare le liste di attesa e della mancanza di risposta della ASL RM2 alle richieste di incontro e chiarimenti sui problemi della sanità nel territorio.
L’iniziativa è finalizzata ad una ASSEMBLEA VENERDI’ 16 NOVEMBRE ORE 15 PRESSO DIREZIONE DISTRETTO 5 ASL RM2 Via Nicolò Forteguerri, 4.
L’Assemblea viene pubblicizzata attraverso il volantino, la locandina, un evento facebook e distribuzione nei vari canali social.
Si invita a contribuire alla diffusione e alla massima partecipazione.

CONTRO LA REPRESSIONE

Per ragionare sulla repressione in atto sui luoghi di lavoro, che hanno visto “puniti” ad esempio Alessia e Lorenzo dello Spallanzani e Peppe del Policlinico, ed organizzare delle prime risposte contro la repressione sono state indette due iniziative:
Domenica 25 novembre, al Casale Alba 2, alle ore 16:00 è stata organizzata una Assemblea Pubblica sulla Repressione dove, a partire dai casi di repressione aziendali (per i quale dalle 13 si organizza un pranzo sociale a sostengo di una cassa di resistenza), ci confronteremo sui vari casi di repressione per analizzare collettivamente il fenomeno e individuare possibili percorsi di risposta.
Mercoledì 28 novembre, al Tribunale di Roma, porteremo la solidarietà ad Alessia e Lorenzo dello Spallanzani in concomitanza con la prima udienza del ricorso.
Seguiranno comunicazioni più dettagliate di pubblicizzazione delle iniziative.

INCONTRO CON ASL RM4 MERCOLEDI’ 21 NOV 2018 ORE 14:00

La ASL RM4 ha deliberato l’iscrizione all’Osservatorio aziendale sulle liste di attesa del Coordinamento Cittadino Sanità.
A seguito della delibera siamo stati convocati alla prossima riunione dell’Osservatorio che si terrà il giorno 21 Novembre 2018 alle ore 14:00 presso la sede direzionale di questa ASL Roma4, Civitavecchia – via Terme di Traiano 39/a – I Piano – stanza n. 137 -Sala riunioni del collegio sindacale.
Il CCS ha deciso di partecipare con una delegazione composta da tre persone in base alla disponibilità di ognuno. Al momento la delegazione è formata da Lorenzo dello Spallanzani e SIlvio del CONUP. Chi fosse interessat@ a partecipare deve comunicarlo entro venerdì 16 novembre.
Lunedì 19 novembre verrà deciso cosa chiedere all’incontro.

CUP & RECUP

Dopo il Presidio dell’8 novembre scorso alla Regione, le lavoratrici e i lavoratori del servizio Cup e Recup hanno organizzato una iniziativa improvvisata alla Direzione di Tor Vergata. L’iniziativa è scaturita dall’imminente avvio dell’appalto nella sede che rischiava di far iniziare le attività con la nuova azienda in presenza delle condizioni di lavoro, capestro e peggiorative, all’origine di tutta la vertenza. Le lavoratrici e i lavoratori, con una presenza numericamente significativa e determinata, hanno ottenuto la proroga dell’avvio dell’appalto.
Nel frattempo continuano le trattative per l’avvio degli appalti non ancora avviati e sono in preparazione nuove mobilitazioni per contrastare l’avvio degli appalti a condizioni negative per lavoratrici e lavoratori.
Inoltre sono state fissate audizioni al Senato ed alle Commissioni Sanità e Lavoro della Regione.

POLICLINICO

Su spinta dei lavoratori OSA è stato effettuato un nuovo incontro con la Direzione OSA alla presenza del Coordinamento Lavoratori e Lavoratrici del Policlinico. Nell’incontro il dirigente OSA ha reso noto che c’è stato un incontro in prefettura alla presenza del Direttore Generale del Policlinico Dott. Panella, nel quale la prefettura ha ordinato al Policlinico di proseguire nei pagamenti ad OSA fino a dicembre 2018 e richiesto, alla luce dei pronunciamenti contraddittori della magistratura, di trovare una sistemazione giuridica all’appalto. La Direzione OSA ha cercato di minimizzare gli effetti del bando che rischia di licenziare centinaia di lavoratrici e lavoratori senza tuttavia presentare proposte concrete.
Nel frattempo le OOSS hanno fatto un comunicato preoccupato sulla vicenda limitandosi però ad evidenziare i rischi del licenziamento dei lavoratori OSA sulla qualità del servizio offerto dal Policlinico. Questa settimana ci sarà una assemblea della Cgil (senza ordine del giorno) a cui parteciperanno le lavoratrici e i lavoratori.
In ogni caso le lavoratrici e i lavoratori stanno preparando mobilitazioni.

Share This