Il Ministero dei Traporti, nonostante ripetute promesse, non ha ancora fissato la convocazione della Rappresentanza Sindacale di ACI Informatica in merito alla legge su PRA e MOTORIZZAZIONE, mentre ha avviato un tavolo tecnico per attuare interventi al riguardo.

Ricordiamo che questa legge, presentata come una riforma “utile” del settore, in realtà potrebbe generare: migliaia di licenziamenti; peggioramento del servizio e aumento dei costi per il cittadino; aumento dei costi per lo stato. Si vuole chiudere un presidio pubblico funzionante e professionalmente riconosciuto da tutti come ACI Informatica per regalare una fetta di mercato agli appetiti padronali.

Per sollecitare la richiesta di incontro è stato indetto un presidio per il giorno martedì 12 dicembre dalle ore 9:00 a piazzale porta pia.

Share This